Air: Socio costituente della
Italian Insurtech Association

Il 24 Marzo è nato IIA, l’Italian Insurtech Assosciation grazie all’unione di tutte le aziende e dei professionisti che credono in un processo di applicazione massiva delle nuove tecnologie all’industria assicurativa italiana. Un processo guidato da condivisione, innovazione ed etica che Air ha sposato in pieno diventando uno dei soci costituenti.

Air collabora con 35 soci dell’IIA. Siamo felici di far parte di questa associazione insieme a nomi importanti del mondo insurance, come: Yolo, E&Y, Sara Assicurazioni, Helvetia, BNP Paribas, Swiss Re, MetLife, Mansutti e tanti altri…

L’IIA ha l’obiettivo di accelerare l’innovazione dell’industria assicurativa insurtech attraverso formazione tecnica, condivisione di best practice tecnologiche, generazione di sinergie tra gli associati e confronto con le istituzioni nazionali e internazionali.
Una missione sistemica sintetizzata nel claim Enabling Insurtech Ecosystems”.

L’IIA nasce per dare impulso, attraverso l’Insurtech, alla crescita dell’intera industria assicurativa. Il rapido cambiamento dei comportamenti di consumo e investimento, (*) Fonte: Osservatorio Fintech & Insurtech del Politecnico di Milano trainato dall’innovazione tecnologica, ha generato una nuova domanda di servizi che metterà in crisi l’offerta tradizionale.[...]

Simone Ranucci Brandimarte, socio fondatore e Presidente dell’IIA

Obiettivi dell'Italian Insurtech Association

L’Associazione si prefigge di sviluppare e divulgare la cultura della tecnologia Insurtech.
La missione associativa sarà perseguita attraverso attività di diversa natura: o programmi di formazione e approfondimento per ampliare e aggiornare le competenze tecnico-operative professionali; o confronti periodici tra gli operatori sui temi di gestione e sviluppo (share business); o costruzione di un data base di contenuti tecnologici e accademici insurtech (in Italia e a livello globale), a uso esclusivo dei soci.

insurtech

Accelerare la digitalizzazione deve diventare un obiettivo sistemico perché un settore assicurativo digitalizzato, oltre a proteggere meglio cittadini e imprese, può dare un impulso rilevante alla crescita economica. Serve, per questo, il coinvolgimento di tutti gli stakeholder, delle associazioni che li rappresentano e delle istituzioni di mercato: l’IIA si propone di promuovere questa partecipazione e indirizzarla verso obiettivi comuni

Gerardo Di Francesco, socio fondatore e vice-presidente dell’IIA